immagine

Gamification... impariamo a conoscerla meglio!

Dunque, cos’è la gamification? Generalizzando al massimo, è l’introduzione di elementi di gioco in contesti in cui normalmente non si troverebbero, allo scopo di stimolare un certo comportamento.

 immagine

Come creare un ambiente inclusivo in classe

L’inclusività ha successo in una scuola o in una classe solo quando tutti gli studenti si sentono parte della comunità scolastica. Questo può diventare realtà solo discutendo in modo aperto la comprensione e il rispetto delle differenze che le persone presentano, sia a livello di abilità che di background. Un ambiente inclusivo fa sentire ognuno valorizzato.

 immagine

Promuovere l'autostima e il benessere in classe

L’autostima è un costrutto che si forma sulla base del vissuto dei nostri studenti durante l’infanzia e l’adolescenza. È fortemente correlata con il modo in cui noi come genitori ed insegnanti qualifichiamo le loro azioni.

 immagine

Mindfulness: 3 consigli utili per chi insegna

Per aiutare noi stessi ad accettare i cambiamenti, dobbiamo prima di tutto essere in grado di accettare e riconoscere come ci sentiamo nel momento presente, qualunque sia la risposta.

 immagine

La didattica online 15 mesi dopo: tiriamo le somme

Adesso, a 15 mesi di distanza, siamo tutti più abituati alla nostra vita online, più fiduciosi e più competenti nel muoverci nei nostri luoghi di lavoro virtuali. Abbiamo anche un po’ più di tempo per fermarci un attimo e tirare le somme.

 immagine

Formarti meglio per insegnare meglio... usando i video!

...con così tanti contenuti fra cui scegliere, come fai a decidere da dove iniziare? E come puoi avere la certezza di stare sfruttando al massimo le sessioni? Ecco per te alcuni consigli per aiutarti a scegliere cosa guardare e ad usare al meglio i nostri video di formazione.

 immagine

Strategie di interazione, per lezioni indimenticabili!

Sapere quando e come variare le strategie di interazione in classe è un’abilità essenziale per un insegnante. Quando è ben fatto, riesce a far fiorire una lezione elevandola alla massima potenza

 immagine

"Upcycling" in classe!

In questo articolo, condivideremo alcune attività di upcycling, abbinate con un po’ di lessico utile, per portare un po’ di divertimento nella tua classe in questi ultimi giorni di scuola.

 immagine

3 modi per parlare di film e serie TV in classe

Molti studenti potrebbero arrivare in classe già parlando di qualcosa che hanno visto o vogliono vedere. E allora, invece di interrompere queste discussioni, dai un’occhiata a queste tre idee di attività per coinvolgere tutti e portare la televisione in classe!

 immagine

Quando un contenuto digitale è davvero coinvolgente?

Nel gioco, il giocatore è cognitivamente, fisicamente ed emotivamente connesso con il protagonista della storia. Deve navigare un percorso che cambia in fretta, evitando ostacoli casuali e raccogliendo ricompense inaspettate, il tutto menre compie scelte linguistiche corrette. Chi non vorrebbe provarlo?

 immagine

Usare i quiz e la gamification in classe

In questo articolo, Greg ci fornisce qualche idea creativa su come mantenere alti il coinvolgimento e la motivazione dei tuoi studenti in un periodo in cui, malgrado il ritorno in aula, il livello di attenzione potrebbe essere diminuito un po’.

 immagine

Ridurre il Teacher Talking Time: la parola agli studenti!

Quando il TTT diventa troppo esteso significa che gli studenti sono relegati ad un ruolo passivo durante la lezione. Pensala in questi termini: se gli studenti sono in silenzio, non sono coinvolti. E non coinvolgerli porta inevitabilmente a perdita di concentrazione, noia e riduzione dell’apprendimento.

 immagine

Questione di "teen appeal"

Come assicurarci che i materiali che usiamo con i nostri studenti in età adolescenziale rispondano davvero ai loro interessi e siano adatti alla loro età? Per capirlo, dobbiamo innanzitutto analizzare in modo approfondito cosa significa essere un teenager.

 immagine

Mettersi in gioco con le competenze europee

Le 8 Competenze Chiave dell’Unione Europea sono ormai da anni un punto di riferimento per la scuola italiana e l’inglese è fra le materie che ne abbraccia di più, ma dedicarvi il tempo necessario non è una sfida banale per gli insegnanti e spesso si corre il rischio di trascurarle per favorire lo studio della grammatica o del lessico.

 immagine

8 semplici strategie di gestione della classe

Come facciamo ad assicurarci che gli studenti si comportino adeguatamente? Solitamente non attraverso una richiesta esplicita, ma utilizzando strategie ripetute che assicurino di riflesso un comportamento corretto. Ecco alcuni consigli e strategie da provare.

 immagine

Pronti per la DDI? Con Cambridge sì!

Sapevi che tutti i corsi Cambridge hanno già tutto quello di cui hai bisogno per integrare la didattica digitale nel tuo piano formativo per l’inglese?

 immagine

Nuovo insegnante CLIL? Qualche suggerimento prima di metterti in viaggio!

Essere insegnanti alle prime armi è sicuramente motivante da un lato ma può far anche sorgere un senso di intimidazione. Approcciarsi per la prima volta all’insegnamento CLIL può far sorgere la stessa scarica di adrenalina che si è provata durante le prime lezioni in classe senza che a questa si accompagni il senso di intimidazione!

 immagine

6 cose che ho imparato insegnando agli adolescenti - Parte 2

Nella prima parte di questo articolo, Herbert Puchta ha condiviso con noi 3 segreti, frutto di 40 anni di insegnamento agli adolescenti. In questo articolo, ce ne rivela altri 3...

 immagine

6 cose che ho imparato insegnando agli adolescenti - Parte 1

"Da quando ho iniziato ad insegnare oltre 40 anni fa, mi sono sempre ritrovato ad avere a che fare con l’insegnamento agli adolescenti, prima come insegnante, poi come ricercatore e autore di materiali."

 immagine

Insegnare con la tecnologia - Parte 3: supportare l'attitudine all'apprendimento

Il terzo fattore d’impatto, delineato nei Cambridge Principles of Language Learning, è costituito dai comportamenti nei confronti dell’apprendimento, o meglio dal grado di autonomia dello studente.